Dieta Gold Coast

Dieta Gold Coast

La dieta Gold Coast è classificabile in quelle soluzioni di moderata entità, mirate ad equilibrare il regime alimentare del soggetto a lungo termine piuttosto che offrire una soluzione-lampo e dai risultati temporanei.

Come accade per la ben più drastica dieta Beverly Hills, anche questa prende il nome dal luogo natio dei suoi creatori ed oltre a consentire un progressivo dimagrimento promette anche di alleviare i sintomi di alcune patologie fra le più comuni, fra cui spiccano asma, allergie di vario tipo, diabete ed osteoporosi.

Il calendario alimentare proposto risulta semplice e variegato, non irrigidendo lo stile di vita ed allontanando episodi di stress psico-fisico dovuti a canoni troppo restrittivi: nessun conteggio delle calorie quindi, ma una irrisoria dose di attenzione riposta nella composizione dei propri pasti.

Sebbene non sia previsto (o meglio, consigliato) il ricorso ad elementi aggiuntivi come gli integratori, la dieta Gold Coast predilige l'assunzione di discrete dose vitaminiche, grassi essenziali e componenti utilissimi al proprio organismo come ad esempio gli omega-3.

Il condimento è fondamentalmente una forma d'arte, e in tal modo va intesa anche durante la preparazione delle pietanze: aboliti i prodotti particolarmente raffinati ed in grado di appesantire il processo della digestione, in favore di alimenti naturali.

L'olio extravergine d'oliva la fa da padrone in questo senso, spiccando come condimento per eccellenza e privo di controindicazioni se usato con parsimonia ma non rinunciando ad un piacevole gusto: molto importante consumare prodotti genuini e freschi, fondamentale la ricerca di versioni alternative ed integrali di un determinato prodotto qualora ce ne fosse la possibilità.

Carboidrati ed apporto proteico risultano solo parzialmente diminuiti, potendo così usufruire di tutti gli elementi necessari a mantenere un grado di equilibrio protratto nel tempo.

Per alimenti che richiedono l'utilizzo di zucchero nella loro preparazione, è possibile optare per soluzioni alternative come miele e fruttosio.