Dieta di Beverly Hills

Dieta Beverly Hills

Non avrà certo legami con l'omonimo telefilm, ma il nome della dieta deriva comunque dalla zona geografica in cui l'idea è stata partorita: dalla mente di Judy Mazel, la dieta di Beverly Hills si basa sulla manipolazione degli enzimi e la loro successiva azione digestiva.

Col termine enzimi si intendono specifiche proteine il cui scopo è quello di favorire un corretto equilibrio della flora intestinale, azione perpetrata nell'immediato momento successivo al consumo del pasto: proprio in merito agli alimenti tale processo può essere facilitato o reso più ostico, dando quindi al proprio calendario alimentare una notevole importanza.

Premessa: alcuni alimenti possiedono una discreta quantità di enzimi in grado di fornire una valida azione digestiva.

Proprio in merito a ciò, la dieta di Beverly Hills cerca di introdurre nello stile di vita del soggetto alimenti ad alta concentrazione di enzimi, in modo da impegnare il meno possibile quelli presenti nel proprio corpo e permettere che vengano sfruttati in altro ambito.

Come accade in molte diete, anche questa presenta una divisione in fasi: la prima è definita come disintossicazione, in cui verrà concesso il consumo di sola frutta al fine di liberare il proprio corpo da tossine accumulate in precedenza.

La frutta non dovrà mai differenziarsi nel medesimo pasto, lasciando quindi la persona libera di mangiarne una determinata varietà ma dovendosi in contemporanea limitare per quel determinato momento.

La seconda fase provvede a reintegrare gli alimenti tenuti a distanza fino a quel momento, i quali andranno comunque consumati in momenti diversi dall'assunzione di frutta e più specificatamente alla sera: dopo aver superato 5 settimane seguendo tale regime alimentare vi è la naturale fase di mantenimento.

Durante il mantenimento, la frutta continuerà a giocare un ruolo chiave e non andrà mai abbandonata in favore di altri prodotti.

La dieta di Beverly Hills risulta essere oltremodo sbilanciata, quindi adatta solo a persone in perfetta salute e desiderose di perdere del peso in tempi non lunghissimi: tuttavia, andrebbe seguita solo per brevi lassi di tempo piuttosto che quelli previsti dalla sua creatrice.