Dieta Montignac

Dieta Montignac

La dieta Montignac ricerca ed individua la causa dei chili in eccesso nell'indice glicemico rintracciabile nei diversi alimenti.

Entrando più nello specifico, la causa primaria che conduce ad ingrassare in modo indesiderato sarebbe da ricondurre ad una eccessiva produzione di insulina da parte del pancreas in seguito ad un determinato tipo di alimentazione.

Con il termine insulina si intende un ormone responsabile della regolazione dei livelli di glicemia nel sangue, ovvero quella concentrazione di zuccheri accumulati col tempo che danno origine o meno ad un surplus immagazzinato per uso futuro: se i livelli di insulina prodotti sono moderati in base al quantitativo glicemico il corpo non subisce mutazioni e mantiene quindi il suo peso forma.

Al contrario, se la quantità di zuccheri accumulata è eccessiva si innesca un processo definito come litogenesi, che porta il pancreas a produrre dosi assolutamente non necessarie di insulina col fine di immagazzinare i grassi introdotti nel proprio organismo durante i pasti.

Non ponendo limiti sulle quantità giornaliere da poter assumere, la dieta Montignac attua come unica restrizione il dover calibrare i propri pasti inserendo alimenti col minore indice glicemico possibile: il seguente elenco mostra i valori di alcuni fra i prodotti più comuni.

carne ovina/suina: 0
carni rosse/bianche: 0
formaggi stagionati: 0
insaccati: 0
uova: 0
cioccolato fondente: 22
soia: 15
ortaggi verdi: 15
agrumi e albicocche: 15
yogurt magro: 15
fagioli, lenticchie, piselli: 22
cioccolato fondente: 22
latte: 30
pane integrale, crerali integrali: 40
pasta integrale: 40
mele, pere, fragole: 40
riso integrale: 50
biscotti frollini: 55
banana, mango, melone: 60
pasta fersca: 60
gelato: 60
pizza margherita: 65
pane bianco, ravioli, gnocchi, brioches: 70
anguria: 75
miele: 85
riso: 90
patate e patatine: 90
glucosio: 100

Come avvertimento generale, tutti i cibi con un indice glicemico superiore a 50 andrebbero banditi dal proprio regime alimentare.

Infine, un elenco di possibili combinazioni ottenute con l'ausilio della tabella di indice glicemico.

- Ravanelli al burro + scaloppine di vitello + lenticchie verdi + formaggio;
- Filetto di salmone + gratin di zucchine + formaggio;
- Sardine all’olio d’oliva + salsicce piccole + formaggio;
- Insalata indivia con noci + bistecca di manzo + broccoli + yogurt.