Dieta di South Beach

Dieta di South Beach

Come per altre analizzate in precedenza, anche la dieta di South Beach nasce dalla mente di un cardiologo.

Arthur Agatston poneva come obiettivo primario per questo regime alimentare il poter fornire un aiuto concreto ai suoi pazienti, aiutandoli a perdere i chili in eccesso senza innescare complicazioni derivanti dalla modifica del loro regime alimentare.

La dieta di South Beach non è classificabile in termini di calorie: la quantità ingerita non viene infatti presa molto in considerazione, prediligendo uno studio mirato al tipo di alimenti introdotto nel proprio stile di vita abitudinario e di conseguenza alla loro origine, struttura e naturalmente ai loro valori nutrizionali.

Vi è quindi una netta suddivisione anche tra i diversi apporti: i grassi vengono considerati in base alla loro tipologia di appartenenza, evitando quelli saturi e polinsaturi a favore degli insaturi contenuti ad esempio nel normalissimo olio di oliva.

Il motivo è semplice: grassi appartenenti ai primi gruppi citati risultano dannosi soprattutto se si esagera con le porzioni giornaliere, innescando un involontario eccesso di tali sostanze e successive patologie ad essi inerenti.

Anche la dieta di South Beach si compone di più periodi ciclici, i quali si susseguono a ritmo scandito col fine ultimo di non sottoporre il proprio organismo ad una dose eccessiva di stress: l'ordine delle fasi è il seguente:

Prima fase: in questo lasso di tempo si perderà il maggior quantitativo di peso previsto, per una durata di due settimane.

Seconda fase: mirata al raggiungimento del proprio risultato finale, in questo periodo verranno reintrodotti quegli alimenti di cui ci si era precedentemente privati.

Terza fase: la naturale fase di mantenimento, che andrà protratto da quel momento in avanti con assiduità e ritmo regolare.

Infine, un elenco riportante gli alimenti assunti in una tipica giornata di dieta in stile South Beach.

Colazione: succo di pomodoro, uova strapazzate con pancetta, tè o caffè decaffeinato

Spuntino: affettato di fesa di tacchino con maionese light

Pranzo: carpaccio di tonno con pepe, insalata di cicoria, dessert di gelatina light

Spuntino: listarelle di sedano e ricotta, succo di verdura

Cena: petto di pollo ai ferri, melanzane grigliate, verdure lessate

Spuntino: dessert di ricotta e cacao