Dieta Vegan

Dieta Vegan Vegana

La condizione vegana indica quelle persone che bandiscono dal proprio regime alimentare ogni tipo di sostanza riconducibile ad origini animali, optando invece per prodotti rigorosamente ottenuti in via vegetale.

Premessa: il regime alimentare vegano (per quanto risulti essere notevolmente popolare a livello globale) è caratterizzato da una somministrazione di alimenti del tutto squilibrata.

Oltre a questo va anche considerato che tende ad indurre deficit di elementi essenziali per il proprio organismo che vengono solitamente introdotti da prodotti come carni e formaggi: la dieta vegana cerca di porre rimedio a tali scompensi offrendo supplementi ed alternative che possono sì fungere da alternativa, ma sicuramente non adatti ad un periodo di tempo medio-lungo.

Evitando di fornire un rigido programma alimentare, cerchiamo piuttosto di riassumere i principi del regime alimentare vegano in un elenco di regole da tenere a mente.

Diario del vegano

1. Eliminare tutti gli alimenti di origine animale, senza eccezione alcuna.
2. Non introdurre nel regime alimentare prodotti come pane e pasta, in quanto derivati da cereali che rallentano la velocità con il quale il soggetto perderà peso.
3. Evitare assolutamente gli alcolici: è consigliato anche di prendere le distanze da sostanze come il caffè, nonostante fornisca un leggero incentivo al consumo di calorie.
4. Non consumare un quantitativo eccessivo di frutta al giorno: la frutta fa bene al proprio organismo, ma sempre e solo se assunta ad intervalli regolari e senza esagerare nelle dosi.
5. Evitare in tutti i modi sostanze dolciastre, prodotti di pasticceria e più in generale ogni alimento ad alta concentrazione zuccherina: non sono certo in grado di saziare il proprio appetito e forniscono solo energia di consumo immediato che si tramuta in grasso corporeo.
6. Tenere le distanze da condimenti basati su cibi grassi come olio di noci e derivati, in quanto compromettono la buona riuscita della dieta e risultano difficili da smaltire.

A tutto ciò andrà ovviamente integrato un buon quantitativo di esercizio fisico, come d'altronde è regola comune per ogni tipologia di dieta che si decide di intraprendere.

Consigliato inoltre di sopperire alle varie mancanze (come il deficit di vitamina B che la dieta vegana comporta) tramite l'assunzione regolare di integratori specifici.