Nutrienti: approfondimento, fibre

Cereali, ricchi di fibre.L'ultima categoria in cui dividere i nutrienti è quella rappresentata dalle fibre.

Come già accennato in un precedente approfondimento (seppure in minima parte ed in maniera non adeguata) le fibre sono rintracciabili esclusivamente in alimenti di origine vegetale: si tratta infatti di zuccheri che costituiscono le pareti cellulari delle piante e nel caso di animali o addirittura dell'uomo, non si hanno i mezzi necessari per poter digerire le fibre e scomporle nello zucchero di cui esse sono composte.

Per frantumare le fibre negli zuccheri semplici che ne sono la base è necessaria una discreta dose di enzimi e batteri che vengono purtroppo a mancare nel caso di organismi di origine animale.

Diversamente da altre tipologie di nutrienti essenziali, le fibre non vantano alcun apporto calorico.

La funzione principale delle fibre è infatti ben diversa da quel che contraddistingue carboidrati o proteine: esse si accumulano proprio nell'intestino ed è quello il momento in cui risultano fondamentali al fine di assorbire e sintetizzare fluidi nonchè diverse sostanze introdotte tramite i prodotti ingeriti nel corso della giornata.

Le fibre condividono inoltre alcune capacità incredibili e direttamente collegate alle funzioni della propria flora intestinale.

Le proprietà benefiche delle fibre si estendono anche alle prestazioni del sistema immunitario.

Possiamo distinguere fondamentalmente due diversi tipi di fibre:

  • Fibre solubili - contenute principalmente in frutta e cereali;
  • Fibre insolubili - contenute nei vegetali e caratterizzate da una struttura filamentosa.

Inoltre, le fibre insolubilin possono essere rintracciate anche nella parte esterna dei cereali ed in alcune varietà di legumi.

Va sottolineato come questi nutrienti contribuiscano enormemente al senso di sazietà: ciò risulta particolarmente importante se si considera che non apportano alcuna caloria ma possiedono comunque un loro volume, destinato ad aumentare una volta depositate nel proprio intestino.