Consigli per la dieta - parte 3

Consigli per un'alimentazione equilibrata.Continua il viaggio alla scoperta di nozioni più o meno note riguardo la nutrizione, nonchè il suo diretto collegamento con la prevenzione di determinate patologie ed i consigli riguardanti i prodotti che andrebbero inclusi nel proprio quadro alimentare per uno stile abitudinario il più equilibrato possibile.

Va ricordato come al solito che le informazioni che seguono hanno scopo puramente informativo, e che la dieta andrebbe costruita in base alle proprie esigenze e soprattutto in seguito ad un relativo controllo medico.

 

  • Massa magra - il risultato finale di sessioni intense di allenamento unite ad un regime alimentare dai toni rigidi (come accade per chi pratica bodybuilding) è quello di mantenere un peso ideale aumentando esponenzialmente la propria percentuale di massa magra: la mostarda può fornire un valido aiuto e, allo stesso modo, si cercano altri alimenti che possano trasformare il processo di ingrassamento in un naturale sviluppo della propria massa magra;
  • Frutta e verdura - si è ampiamente parlato dei benefici che questi prodotti apportano nella propria dieta, ma il fatto che siano davvero in grado di allontanare alcune specifiche patologie dovrebbe incoraggiare al consumo;
  • Integratori ed alimentazione - non tutto quel che luccica è oro, stesso principio si applica a questi prodotti: molti integratori aiutano a compensare dei deficit imposti dalla propria alimentazione ma il loro abuso risulta spesso non utile e di quelli attualmente in circolazione, solo il calcio rappresenta un serio aiuto per chi non può ricorrere ad alimenti come latte e derivati.
  • Carboidrati e peso - i carboidrati sono degli elementi molti importanti nel quadro alimentare abitudinario ed andrebbero ridotti in modo sensibile solo nel caso in cui si voglia perdere una grande quantità di peso: se al contrario l'obiettivo finale è guadagnare muscolatura, viene consigliata l'assunzione in dosi comunque moderate;
  • Succhi di frutta - non così efficace come la frutta vera e propria: risulta molto più equilibrato assumerne una porzione e lasciare l'acqua a fare da bevanda principale.